Skip to Content

Blog

Incontri sull’affettività e la sessualità nella disabilità

Università 21 Onlus, all’interno dell’iniziativa “Peter Pan vuole fare l’amore”, organizza due incontri in cui si affronteranno i temi della sessualità e dell’affettività in relazione all’ambito della disabilità.

Il primo appuntamento – in programma il 23 maggio dalle 20.45 alle 23 – avrà come relatore Alberto Grazioli: psicologo, psicoterapeuta, psico-socioanalista al reparto della Neuropsichiatria Infanzia e adolescenza AUSL di Parma e docente dell’università di Parma.
Il secondo incontro si terrà l’8 giugno dalle 15.30 alle 18 e vedrà presente Priscilla Berardi, medico e psicoterapeuta formatrice in corsi incentrati sulla sessualità e disabilità.
Entrambi gli incontri si terranno nella sede di Darvoce in via Trento Trieste 11 (RE) e saranno moderati da Elisa Gobbi.

L’obiettivo è quello di promuovere una riflessione sul tema in oggetto tra le figure che si prendono cura dei ragazzi disabili e aprire spazi di confronto insieme alle famiglie. I destinatari sono genitori, educatori, insegnanti e tutti coloro che vorranno partecipare.

0 0 Continue Reading →

A cena con il mister dell’AC Reggiana Sergio Eberini!

 

Cenareggiana

La sua presenza è l’ennesima conferma di come le società sportive del territorio siano sempre vicine a realtà come la nostra, non solo a parole ma con azioni concrete.

Sarà un’occasione per passare qualche ora in compagnia di Eberini e dei ragazzi di Università 21, contribuendo alla continuazione di un progetto che ha già dato la possibilità a molti studenti con disabilità cognitive di proseguire i propri studi e vivere l’ambiente universitario insieme ai propri coetanei.

Il mister sarà poi protagonista di un dialogo con il giornalista sportivo Andrea Russo, in cui si toccheranno temi calcistici e non, e sarà lieto di rispondere alle domande e curiosità del pubblico.

Non mancheranno le sorprese! Venite numerosi!

0 0 Continue Reading →

Narratori “senza barriere”

” Tutti insieme ci siamo messi in cammino
con lo zaino sulle spalle e persino un burattino.

Tra grotte e torrenti abbiamo viaggiato
con un cane a punti rossi e un elefante pieghettato.
Siamo campioni, ballerine e viaggiatori
ed oggi, per voi, siamo anche narratori.
Raccontiamo storie per costruire ponti
accendiamo lanterne e allarghiamo orizzonti.
Chiudete gli occhi e provate a vedere
le nostre storie sono 
senza barriere

Questa è la filastrocca che Jacopo, Martina, Mikkel e Sara hanno recitato prima di raccontare, in qualità di narratori, le loro storie a più di seicento bambini di otto diversi nidi e scuole d’infanzia reggiani.
Nell’ambito del progetto di “Reggio Emilia Città senza Barriere“, i nostri ragazzi hanno preso parte a un cammino ricco di libri, immagini, giochi e sincere dimostrazioni d’affetto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un ciclo di incontri in cui i ragazzi hanno assunto il ruolo di cantastorie davanti a un pubblico incuriosito ed entusiasta, a testimonianza di come ancora una volta la diversità non spaventi ma sia motivo di unione e inclusione.
È stato un percorso che ha arricchito entrambe le parti: agli studenti di Università 21 sono rimasti nel cuore i sorrisi sinceri e gli abbracci spontanei dei loro giovani ascoltatori; ai bambini, invece, rimarrà per sempre il ricordo di una giornata in compagnia di speciali cantastorie, i quali hanno insegnato loro che, in fin dei conti, non è così difficile vivere in un mondo senza barriere.

0 0 Continue Reading →

Sono arrivate le T-Shirt di Università 21

Per un’associazione ONLUS, le donazioni private sono fondamentali: senza di esse, difficilmente Università 21 potrebbe sopravvivere e proseguire nella sua missione.
Per questo, abbiamo deciso di ricompensare con un piccolo regalo chi deciderà di far sentire il proprio sostegno a U21.

magliettau21

Scegliendo di sostenere il progetto Università 21, a fronte di una donazione minima di 15€ riceverai la fantastica T-Shirt U21!
Con il tuo aiuto, potremo continuare a lavorare con i ragazzi che già hanno intrapreso il proprio percorso universitario e potremo inserire sempre più numerosi studenti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Come effettuare una donazione?

Effettuare una donazione a Università21 Onlus è molto semplice. Vi sono diverse modalità per farlo:

  • Accedendo alla pagina Fai una Donazione e seguendo le istruzione riportate per il pagamento online
  • Effettuando un bonifico bancario all’IBAN IT 18 D 05387 12801 000002347736 (specificando nella causale “Donazione U21”)
  • Versando in contanti la donazione presso la sede di Università 21 di Via Malta 5 a Reggio nell’Emilia (telefona al 3711188434 per appuntamento)

 

Come richiedere la T-Shirt di Università 21?

Per ricevere la t-shirt dell’associazione è sufficiente inviare un’email ad associazione@universita21.it in cui si specifica la misura desiderata (M, L, XL) e la modalità di ritiro:

  • spedizione all’indirizzo da te indicato (con spese di spedizione pari a 7€)
  • ritiro presso i nostri uffici

Ricordiamo che è possibile richiedere la t-shirt solamente a fronte di una donazione minima di 15€.

Per maggiori informazioni, non esitare a contattarci!

SOSTIENI OGGI UNIVERSITÀ21, TE NE SAREMO GRATI!

IMG-20171006-WA0017

0 1 Continue Reading →

Due anni di Università 21

È il 17 luglio 2015 quando Loretta, forte dello speciale percorso universitario compiuto insieme a suo figlio Jacopo – portatore di handicap, decide di dare vita, unitamente ai suoi soci, a una realtà che possa inserire nel mondo accademico altri ragazzi affetti da disabilità cognitive come Jacopo: nasce così Università 21 Onlus.

IMG_5832

Sono passati più di due anni da quella data e, oggi, Università 21 permette a ben nove ragazzi di frequentare il corso di Scienze dell’Educazione di UniMORE: oltre a Edoardo, Marco, Sara e Valentino, che frequenteranno il secondo e il terzo anno accademico, ci sono cinque nuovi studenti pronti a iniziare questa avventura insieme ai nostri tutor didattici.

Sara e Valentino, i veterani di Università 21, si accingono a concludere il loro percorso ricco di successi e soddisfazioni, alla fine del quale otterranno un attestato di frequenza al corso. Questa esperienza ha permesso loro non solamente di conoscere il mondo universitario – altrimenti non accessibile – in tutte le sue componenti, ma ha anche aperto i ragazzi a piccole, ma importantissime, opportunità lavorative: Sara ha svolto con grande entusiasmo uno stage come aiuto-atelierista in una scuola materna, mentre Valentino ha intrapreso un percorso lavorativo presso la cooperativa “L’ovile”.

Edoardo e Marco, nel frattempo, hanno ottenuto ottimi risultati durante il primo anno accademico con grande soddisfazione personale, in primis, oltre che da parte delle rispettive famiglie e dei docenti che hanno incontrato durante i corsi, e si preparano a iniziare il secondo anno entusiasti e motivati.

Mikkel, Stefano, Martina, Matteo e Martina sono, invece, i cinque ragazzi che a breve inizieranno il loro percorso accademico insieme a noi, volenterosi di intraprendere questa sfida: hanno già frequentato diverse lezioni nell’anno precedente, per vivere in prima persona ciò che sarà la loro quotidianità per molti mesi, oltre ad aver già conosciuto il Professor Giliberti, referente di Università 21 all’interno del Dipartimento di Scienze della Formazione.

IMG_5916

I risultati raggiunti in questi due anni da Università 21 sono andati oltre ogni più rosea aspettativa: i benefici che i nostri ragazzi hanno ottenuto grazie a questa esperienza in termini di autonomia e di relazioni sociali sono estremamente soddisfacenti e fungono da grande stimolo per l’equipe didattica nel profondere ogni giorno sempre il massimo impegno e la massima dedizione in questo progetto.

Il nostro auspicio è quello, da un lato, che le opportunità offerte dalla nostra associazione possano essere colte dal maggior numero di famiglie e, dall’altro, di poter avviare ulteriori attività – parallele a quelle universitarie – in cui coinvolgere i nostri studenti, nell’intento di garantire loro un’esperienza di vita il più completa possibile.

0 0 Continue Reading →

AC Reggiana 1909 al fianco di Università 21 in una serata di grande solidarietà

Oltre un centinaio di persone ha deciso di sostenere la nostra associazione partecipando alla cena di beneficenza organizzata in collaborazione con AC Reggiana all’interno del ristorante La Jungla di Reggio Emilia.

A rappresentare la società erano presenti il portiere Davide Narduzzo e il responsabile marketing Marco Bertolini, ai quali vanno i nostri più sentiti ringraziamenti così come al Gruppo Vandelli, al delegato allo sport per il comune Mauro Rozzi e a tutti coloro che hanno dimostrato grande vicinanza e sostegno alla realtà di Università 21.

Lo staff e i ragazzi di Università 21 con Davide Narduzzo e Marco Bertolini

Lo staff e i ragazzi di Università 21 con Davide Narduzzo e Marco Bertolini

3

I presenti alla cena

 

0 0 Continue Reading →

Il corso di studi

La nostra associazione si è messa all’opera all’inizio dell’anno accademico 2015/2016, inserendo i ragazzi all’interno del corso di laurea di Scienze dell’educazione, presso il Dipartimento di Educazione e Scienze Umane di Reggio Emilia.

Il corso è strutturato in tre anni ed è stato progettato per dare agli studenti solide conoscenze di settore e formare degli educatori che possano lavorare in differenti contesti. Dopo il biennio comune i nostri ragazzi potranno scegliere i loro esami attingendo da due diversi curricoli:

  1. Educatore di nido e dei servizi per la prima infanzia (vedi offerta formativa)
  2. Educatore sociale e interculturale (vedi offerta formativa)

 

 

 

 

0 5 Continue Reading →

La presentazione ufficiale del progetto

Il 28 ottobre 2015 è stato presentato a palazzo Dossetti (Università degli studi di Modena e Reggio Emilia – Unimore) il nuovo progetto dell’associazione ‘Università Ventuno onlus’, che, in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia, Unimore, il dipartimento di Scienze umane della facoltà di Scienze dell’educazione e l’Azienda unità sanitaria locale di Reggio Emilia, vuole offrire a ragazzi portatori di disabilità cognitivo-comportamentale l’opportunità di frequentare il corso di laurea in Scienze dell’educazione.Sito web del comune di Reggio Emilia

Questi sono i nomi di coloro che hanno partecipato alla presentazione:

  • Matteo Sassi, vicesindaco e assessore al Welfare del Comune di Reggio Emilia;
  • Giorgio Zanetti, professore ordinario del dipartimento Educazione e scienze umane;
  • Enrico Giliberti, ricercatore universitario del dipartimento Educazione e scienze umane;
  • Loretta Melli, presidente dell’associazione Università Ventuno onlus
  • Jacopo Maria Vandelli – il ragazzo che ha terminato con successo il percorso universitario dal quale è nata l’idea di Progetto Ventuno, nonchè figlio di Loretta;
  • Rossana Cavatorti, vicepresidente dell’associazione Università Ventuno onlus e tutor coordinatore alla facoltà di Scienze della formazione primaria;
  • Laura Mauri, responsabile Servizio handicap adulti Ausl di Reggio Emilia
  • Emanuela Bertani, una docente;
  • Maddalena Zanardi e Silvia Comodi, due educatrici del dipartimento Educazione e scienze umane che si occupano del progetto.

 

 

0 2 Continue Reading →